Un bassotto marrone che corre con la lingua fuori.

Dichiarazione sulla schiavitù moderna

Dichiarazione del Codice di condotta aziendale KONG

1 gennaio 2019

Dichiarazione sulla schiavitù moderna

KONG Company si impegna costantemente per evitare che la schiavitù e la tratta di esseri umani abbiano luogo nelle nostre catene di fornitura e operazioni di produzione, in linea con il Modern Slavery Act 2015 del Regno Unito.

Politiche e controlli

L'azienda KONG stabilisce internamente i principi guida e stabilisce che nello svolgimento delle mansioni lavorative i dipendenti KONG devono sempre agire in modo legale, etico e, se del caso, nel migliore interesse dell'azienda KONG.

KONG ha stabilito standard chiari sulla prevenzione del lavoro forzato nella sua catena di approvvigionamento, richiesti a tutti i fornitori di produzione e ai fornitori di servizi che supportano le operazioni interne di KONG.

Valutiamo e affrontiamo i rischi di schiavitù moderna e di traffico di esseri umani nelle nostre operazioni commerciali che, tra gli altri standard, includono che:

  • I nostri fornitori non devono utilizzare il lavoro forzato - schiavi, carcerati, schiavi, vincolati o altro.
  • I nostri fornitori non devono trafficare i lavoratori o sfruttarli in altro modo con la minaccia, la forza, la coercizione, il rapimento o la frode. Il lavoro deve essere volontario e i lavoratori devono essere liberi di abbandonare il lavoro e di porre fine al loro impiego o ad altro tipo di lavoro con un ragionevole preavviso.
  • I lavoratori non devono pagare spese di reclutamento, assunzione o altre spese simili relative al loro impiego; i nostri fornitori devono sostenere o rimborsare ai loro lavoratori il costo di tali spese. Tutte le commissioni e le spese addebitate ai lavoratori devono essere rese note a KONG e comunicate ai lavoratori nella loro lingua madre prima dell'assunzione.
  • I nostri fornitori non devono richiedere ai lavoratori di consegnare documenti di identità, passaporti o permessi di lavoro rilasciati dal governo come condizione per lavorare, e i nostri fornitori possono trattenere temporaneamente tali documenti solo nella misura ragionevolmente necessaria per completare le legittime procedure amministrative e di immigrazione.
  • I lavoratori devono ricevere contratti chiari e comprensibili riguardanti i termini e le condizioni del loro impiego, in una lingua compresa dal lavoratore.
Processi di due diligence

KONG valuta i fornitori di produzione e i fornitori di servizi per garantire la conformità e il miglioramento continui. Molti siti vengono valutati più volte all'anno, comprese le valutazioni di follow-up per affrontare risultati specifici. Le valutazioni possono includere:

  • Ispezione di tutte le aree del sito;
  • Interviste o sondaggi riservati ai lavoratori condotti senza la presenza della direzione del sito;
  • Revisione e analisi dei documenti o delle licenze del sito per valutare l'età dei lavoratori, i contratti, i compensi, gli orari di lavoro e le condizioni del luogo di lavoro;
  • Identificazione dei problemi di conformità del passato, delle aree da migliorare e sviluppo di un piano di ripristino.
  • I rapporti e i risultati degli audit vengono esaminati regolarmente dalla dirigenza e, se necessario, vengono attuati piani d'azione correttivi.
Approvazione di questa dichiarazione

Questa dichiarazione è stata approvata dal Consiglio di amministrazione europeo di KONG e copre tutte le attività intraprese da KONG.

Kathy Decker Frueh
Presidente della società KONG firma
Presidente, società KONG