Un cane grigio in un campo che guarda in lontananza.

Termini e condizioni di fornitura

TERMINI E CONDIZIONI DI FORNITURA RELATIVI A CIASCUN CONTRATTO

Vi invitiamo a leggere attentamente le presenti Condizioni, in quanto contengono alcuni dei nostri e vostri diritti e obblighi legali in relazione ai Prodotti che vendiamo.

1.Definizioni e interpretazione
1.1.Nelle presenti Condizioni:
(a) "Addendum Partner Autorizzato" indica l'accordo tra le parti che disciplina l'autorizzazione del Cliente a vendere i Prodotti, che può essere un Addendum Distributore Autorizzato o un Addendum Rivenditore Autorizzato (a seconda dei casi);
(b) "Contratto" indica un contratto tra le parti per la vendita e la fornitura di Prodotti stipulato in conformità alla Clausola 2. (c) "Evento di Forza Maggiore" indica un evento, o una serie di eventi correlati, che esula dal ragionevole controllo della parte interessata (inclusa l'alimentazione elettrica);
(c) Per "Evento di Forza Maggiore" si intende un evento, o una serie di eventi correlati, che esula dal ragionevole controllo della parte interessata (tra cui interruzioni di corrente, controversie industriali che interessano terzi, modifiche alla legge, disastri, esplosioni, incendi, inondazioni, sommosse, attacchi terroristici e guerre);
(d) "Prezzi" indica i prezzi di listino standard del Fornitore per i Prodotti, come inviati dal Fornitore al Cliente di volta in volta;
(e) "Prodotti" indica i prodotti che possono essere o sono acquistati dal Cliente dal Fornitore ai sensi dei presenti Termini (i cui dettagli sono riportati nel listino prezzi e nel catalogo del fornitore);
(f) "Fornitore" indica KONG Company Limited, una società a responsabilità limitata costituita in Inghilterra e Galles;
(g) "Termini" indica i presenti termini e condizioni di fornitura.
1.2.Gli altri termini definiti utilizzati nei presenti Termini avranno il significato indicato nella Scheda di Copertura o nell'Addendum del Partner Autorizzato, come concordato tra le Parti.
1.3.La regola dell'ejusdem generis non è destinata a essere utilizzata nell'interpretazione dei presenti Termini; ne consegue che un concetto o una categoria generale utilizzati nei presenti Termini non saranno limitati da esempi o casi specifici utilizzati in relazione a tale concetto o categoria.

2.Contratti
2.1.Ogni ordine di Prodotti trasmesso dal Cliente al Fornitore sarà considerato un'offerta del Cliente di acquistare Prodotti dal Fornitore in base ai presenti Termini.
2.2.Affinché un Contratto entri in vigore:
(a)il Cliente deve presentare un ordine al Fornitore e deve fornire al Fornitore la sua espressa accettazione scritta dei presenti Termini; e
(b)all'accettazione dell'ordine del Cliente da parte del Fornitore entrerà in vigore un Contratto tra le parti.
2.3. Il Fornitore si riserva il diritto di non accettare un ordine o di non consegnare i Prodotti che sono a corto di scorte e chiede al Cliente di riordinarli quando sono disponibili.

3.Consegna
3.1.Se non diversamente concordato per iscritto:
(a)tutti i Prodotti saranno consegnati dal Fornitore presso la sede del Cliente;
(b)il Fornitore sarà responsabile dell'organizzazione del carico, del trasporto, dello scarico e dell'assicurazione dei Prodotti e dello sdoganamento dei Prodotti per l'esportazione e l'importazione (ad eccezione del fatto che, a scanso di equivoci, il Cliente sarà responsabile di tutte le tasse di esportazione, di importazione e di altro tipo o di altri dazi in conformità alla Clausola 6. (c) il Fornitore sarà responsabile del pagamento di tutti i costi relativi al carico, al trasporto, al trasporto, allo scarico, all'assicurazione, all'esportazione e all'importazione dei Prodotti; e (d)il rischio dei Prodotti sarà a carico del Cliente.3);
(c)il Fornitore sarà responsabile del pagamento di tutti i costi relativi al carico, al trasporto, allo scarico, all'assicurazione, all'esportazione e all'importazione dei Prodotti; e
(d)il rischio dei Prodotti passerà dal Fornitore al Cliente quando i Prodotti saranno consegnati al Cliente.
3.2.Se le parti concordano che la consegna dei Prodotti ai sensi di un Contratto avverrà a rate, ciascuna rata costituirà parte di un unico Contratto e non di Contratti separati.
3.3.Qualsiasi data o date per la consegna dei Prodotti concordate dalle parti nell'ambito di un Contratto non costituiranno l'essenza del Contratto stesso.

4.Titolo
4.1.Il titolo legale ed equo dei Prodotti passerà dal Fornitore all'Acquirente alla data successiva di:
(a)consegna dei Prodotti; e
(b)ricevimento da parte del Fornitore di tutti gli importi dovuti dal Cliente al Fornitore ai sensi di tutti i Contratti.
4.2.Fino a quando la proprietà dei Prodotti non sarà passata al Cliente:
(a)il Cliente terrà i Prodotti come agente fiduciario e depositario del Fornitore; e
(b)il Cliente dovrà: (i) immagazzinare i Prodotti in un ambiente sicuro, asciutto e pulito, separatamente da altri prodotti e merci; (ii) garantire che i Prodotti siano facilmente identificabili come appartenenti al Fornitore; (iii) non deturpare, distruggere, alterare o oscurare alcun marchio di identificazione sui Prodotti o sul loro imballaggio; (iv) garantire che nessun onere, pegno o altro gravame sia creato sui Prodotti; e (v) consegnare i Prodotti al Fornitore su richiesta.
4.3. In caso di insolvenza del Cliente, la proprietà di tutti i Prodotti (fino al valore del debito) rimarrà al Fornitore. Il Fornitore avrà il diritto, senza ulteriore avviso, di ispezionare o recuperare il possesso di qualsiasi Prodotto di cui conserva la proprietà; e il Cliente concede al Fornitore e ai suoi dipendenti e agenti una licenza irrevocabile per entrare in qualsiasi momento in qualsiasi locale in cui si trovino o possano trovarsi i Prodotti allo scopo di ispezionare o rimuovere tali Prodotti il cui titolo è rimasto al Fornitore.
4.4. Il Fornitore può intentare un'azione legale per i prezzi dei Prodotti e per qualsiasi altro importo dovuto ai sensi di qualsiasi Contratto, nonostante la proprietà dei Prodotti non sia passata all'Acquirente. In caso di insolvenza del Cliente, il Fornitore invierà copia delle fatture non pagate al curatore ufficiale. Tali fatture non devono essere correlate alle merci presenti nel magazzino del Cliente (cfr. clausola 4.3). Tutte le scorte presenti nel magazzino del Cliente sono considerate come le scorte dell'ultima fattura (fino al valore del debito).

5.Obblighi del Cliente
5.1.Il Cliente non potrà, senza il preventivo consenso scritto del Fornitore, fare o fornire promesse, dichiarazioni, garanzie o fideiussioni:
(a)per conto del Fornitore; o
(b)in relazione ai Prodotti.
5.2.Fatti salvi gli obblighi del Fornitore ai sensi della Clausola 7, il Cliente deve rispettare tutte le leggi, le norme e i regolamenti applicabili relativi a, e deve ottenere tutte le licenze, i permessi e le approvazioni necessarie in relazione a:
(a)il marketing, la promozione e la pubblicità dei Prodotti; e
(b)l'importazione, l'esportazione, la distribuzione, la vendita, la fornitura e la consegna dei Prodotti.
5.3.Senza limitare la generalità dell'Articolo 5.2, il Cliente dovrà in ogni momento:
(a)essere in conformità con tutte le leggi, i regolamenti e gli standard industriali applicabili in materia di privacy, accessibilità e sicurezza dei dati, incluso, a titolo esemplificativo e non esaustivo, il Regolamento generale sulla protezione dei dati;
(b)mantenere politiche dettagliate in materia di privacy ed essere in conformità con le proprie politiche in materia di privacy e con i requisiti di qualsiasi contratto di cui il Cliente è parte; e
(c)aver implementato e mantenere linee guida scritte in materia di sicurezza delle informazioni, che includono controlli fisici, amministrativi e tecnologici volti a prevenire l'accesso non autorizzato, la divulgazione, la distruzione o la perdita di informazioni di identificazione personale.

6.Prezzi e pagamento
6.1.Il Fornitore può emettere una fattura per i Prezzi ai sensi di un Contratto al Cliente in qualsiasi momento dopo l'entrata in vigore del Contratto.
6.2.Il Cliente pagherà i Prezzi al Fornitore entro [30] giorni dalla data di emissione di una fattura emessa in conformità alla Clausola 6.1.
6.3.Tutti gli importi dovuti ai sensi di un Contratto sono al netto di tutte le imposte e i dazi sul valore aggiunto, sull'esportazione, sull'importazione e di altro tipo che saranno a carico del Cliente (ad eccezione delle imposte sul reddito netto del Fornitore, che saranno a carico del Fornitore).
6.4.Se il Cliente non paga qualsiasi importo dovuto al Fornitore ai sensi di o in relazione a un Contratto, il Fornitore può addebitare al Cliente interessi sull'importo scaduto al tasso del [8]% all'anno al di sopra del tasso di base del Regno Unito di HSBC Bank Plc di volta in volta, interessi che matureranno quotidianamente fino alla data dell'effettivo pagamento e saranno pagabili su richiesta.

7.Garanzie
7.1.Il Fornitore garantisce che:
(a)il Fornitore ha (o avrà al momento rilevante) il diritto di vendere i Prodotti;
(b)i Prodotti sono liberi da qualsiasi onere o gravame, fatto salvo quanto previsto dalla Clausola 4;
(c)l'Acquirente godrà del tranquillo possesso dei Prodotti, fatti salvi i diritti di cui alla Clausola 7.1(b);
(d)i Prodotti corrispondono a qualsiasi descrizione dei Prodotti fornita dal Fornitore al Cliente;
(e)i Prodotti sono di qualità soddisfacente;
(f)i Prodotti sono adatti a qualsiasi scopo espressamente o implicitamente reso noto dal Cliente al Fornitore prima della stipula del relativo Contratto;
(g)i Prodotti corrispondono a qualsiasi campione dei Prodotti fornito dal Fornitore al Cliente, e saranno privi di qualsiasi difetto che ne renda insoddisfacente la qualità, che non risulterebbe evidente da un ragionevole esame del campione;
(h)i Prodotti saranno conformi a tutte le leggi, le norme, i regolamenti applicabili alla commercializzazione e alla vendita dei Prodotti nel Regno Unito; e
(i)i Prodotti recheranno tutti i marchi e i segni obbligatori associati alle leggi, alle norme, ai regolamenti e agli standard di cui alla Clausola 7.1(h).1(h).
(j) Tutte le garanzie, le responsabilità e gli obblighi delle parti in relazione all'oggetto di ciascun Contratto sono espressamente contenuti nelle presenti Condizioni, in altre parti del Contratto in questione, nella Scheda di Copertura e nell'Addendum del Partner Autorizzato. Ai sensi della Clausola 9.1 e nella misura massima consentita dalla legge applicabile, nessun altro termine relativo all'oggetto di un Contratto sarà implicito in tale Contratto o in qualsiasi altro contratto correlato.

8.Reclami, crediti e sostituzioni
8.1.Il Fornitore risponderà prontamente e in ogni caso entro [10] Giorni Lavorativi, in modo esauriente a tutte le ragionevoli richieste di informazioni e reclami del Cliente in merito alla qualità, alle prestazioni e alla durata dei Prodotti.
8.2.Se i Prodotti non sono conformi a qualsiasi garanzia fornita dal Fornitore ai sensi di un Contratto, il Cliente può, previo accordo del Fornitore, restituire tali Prodotti per ottenere, a discrezione del Fornitore:
(a)l'accredito completo del prezzo pagato al Fornitore per tali Prodotti, escluse le spese di consegna originali e le spese correlate;
(b)Prodotti sostitutivi; o
(c)una nota di credito rispetto al Prezzo dei Prodotti da compensare con futuri acquisti dal Fornitore.
8.3.I prodotti restituiti ai sensi della clausola 8.2 devono essere adeguatamente imballati e restituiti a KONG Company Limited entro [30] giorni lavorativi dal ricevimento dei prodotti da parte del Cliente. Qualsiasi Prodotto restituito in violazione della presente Clausola non sarà oggetto di alcun credito o sostituzione e il Cliente continuerà a essere responsabile del pagamento del Prezzo in relazione a tali Prodotti.

9.Limitazioni di responsabilità
9.1.Nessuna disposizione del Contratto escluderà o limiterà la responsabilità di una delle parti per:
(a)morte o lesioni personali causate dalla negligenza di tale parte;
(b)frode o dichiarazione fraudolenta da parte di tale parte; o
(c)qualsiasi altra responsabilità che non può essere esclusa o limitata ai sensi della legge applicabile.
9.2.Fatta salva la Clausola 9.1, la responsabilità del Fornitore nei confronti dell'Acquirente ai sensi di o in relazione a ciascun Contratto, sia per contratto che per fatto illecito (inclusa la negligenza), sarà limitata come segue:
(a) il Fornitore non sarà responsabile di alcuna: (i) perdita di profitti, reddito o risparmi previsti, (ii) perdita o corruzione di dati, database o software, (iii) danni alla reputazione o all'avviamento, (iv) perdita di contratti o opportunità commerciali, o (v) perdite o danni indiretti, speciali o consequenziali;
(b) il Fornitore non sarà responsabile per eventuali perdite derivanti da un evento di forza maggiore;
(c) la responsabilità del Fornitore in relazione a qualsiasi evento o serie di eventi correlati non supererà l'importo totale pagato o (se maggiore) pagabile dal Cliente al Fornitore ai sensi del Contratto.

10.Durata e risoluzione del Contratto
10.1.Ogni Contratto entrerà in vigore in conformità alla Clausola 2 e rimarrà in vigore fino alla prima delle due seguenti date:
(a) la data più recente del completamento di: (i) la consegna di tutti i Prodotti; e (ii) il ricevimento da parte del Fornitore di tutti gli importi dovuti al Fornitore ai sensi del Contratto; e
(b) la risoluzione del Contratto in conformità alle disposizioni della presente Clausola.
10.2.Un Contratto può essere risolto nelle seguenti circostanze:
(a)ciascuna delle parti può risolvere immediatamente un Contratto dandone comunicazione scritta all'altra parte se quest'ultima commette una violazione sostanziale di qualsiasi termine del Contratto;
(b)il Fornitore può risolvere immediatamente un Contratto dandone comunicazione scritta al Cliente se quest'ultimo non paga al Fornitore qualsiasi importo dovuto ai sensi del Contratto entro la data di scadenza del pagamento;
(c)il Fornitore può risolvere immediatamente qualsiasi Contratto, dandone comunicazione scritta al Cliente, se il Cliente non accetta la consegna dei Prodotti; e
(d)il Fornitore può risolvere immediatamente qualsiasi Contratto, dandone comunicazione scritta al Cliente, se il Cliente commette una violazione sostanziale dell'Addendum Partner Autorizzato o se l'Addendum Partner Autorizzato viene risolto per qualsiasi motivo in conformità ai suoi termini.
10.3.Ciascuna parte può risolvere immediatamente qualsiasi Contratto dandone comunicazione scritta all'altra parte se:
(a) l'altra parte: (i) sia sciolta; (ii) cessi di condurre tutte (o sostanzialmente tutte) le proprie attività; (iii) sia o diventi incapace di pagare i propri debiti alla scadenza; (iv) sia o diventi insolvente o sia dichiarata insolvente; o (v) convochi un'assemblea o faccia o proponga di fare un accordo o un concordato con i propri creditori;
(b) sia nominato un amministratore, un curatore amministrativo, un liquidatore, un curatore, un fiduciario, un manager o simili su qualsiasi bene dell'altra parte;
(c)viene emesso un ordine di liquidazione dell'altra parte, o l'altra parte approva una delibera per la sua liquidazione (tranne che ai fini di una riorganizzazione aziendale solvibile in cui l'entità risultante assumerà tutti gli obblighi dell'altra parte ai sensi del Contratto);
(d)(se l'altra parte è una persona fisica) l'altra parte muore, o in seguito a malattia o incapacità diventa incapace di gestire i propri affari, o è oggetto di un'istanza o di un ordine di fallimento.

11.Effetti della risoluzione
11.1.Alla risoluzione di un Contratto, tutte le disposizioni di tale Contratto cesseranno di avere effetto, salvo che le seguenti disposizioni delle presenti Condizioni sopravviveranno e continueranno ad avere effetto le Clausole 1, 4, 5, 6.4, 8, 9, 11, 12 e 13.
11.2.La risoluzione di un Contratto non pregiudica i diritti maturati di una delle parti (compresi i diritti maturati al pagamento e i diritti maturati a un rimedio per la violazione di condizioni o garanzie) alla data della risoluzione.

12.Avvisi
12.1.Qualsiasi avviso dato a una parte in base a o in relazione a un Contratto dovrà essere in forma scritta e dovrà essere:
(a)consegnato a mano o tramite posta raccomandata prepagata agli indirizzi indicati nella Scheda di Copertura o come altrimenti notificato dall'altra parte di volta in volta; o
(b)inviato via e-mail all'indirizzo specificato nella Scheda di Copertura.
12.2.Qualsiasi comunicazione si riterrà ricevuta:
(a)se consegnata a mano, alla firma di una ricevuta di consegna;
(b)se inviata per posta raccomandata prepagata, all'ora registrata dal servizio di consegna; e
(c)se inviata per posta elettronica, al momento della trasmissione o, se questo momento cade al di fuori dell'orario lavorativo, alla ripresa dell'orario lavorativo. In questa Clausola, per orario d'ufficio si intende dalle 9.00 alle 17.00 dal lunedì al venerdì di un giorno non festivo nel luogo di ricezione.

13.Generale
13.1.Nessuna violazione di alcuna disposizione di un Contratto potrà essere revocata se non con l'espresso consenso scritto della parte non inadempiente.
13.2.Se una disposizione di un Contratto è determinata da un tribunale o da un'altra autorità competente come illegale e/o inapplicabile, le altre disposizioni del Contratto continueranno ad avere effetto. Se una disposizione illegale e/o inapplicabile sarebbe legittima o applicabile se una parte di essa fosse cancellata, tale parte sarà considerata cancellata e il resto della disposizione continuerà ad avere effetto (a meno che ciò non contraddica la chiara intenzione delle parti, nel qual caso la totalità della disposizione in questione sarà considerata cancellata).
13.3.I contratti non possono essere modificati se non mediante un documento scritto firmato da o per conto di ciascuna delle parti.
13.4.Il Fornitore può cedere liberamente i propri diritti e obblighi ai sensi di un Contratto senza il consenso del Cliente. Salvo quanto espressamente previsto nella presente Clausola o in altre parti del Contratto, nessuna delle parti può, senza il previo consenso scritto dell'altra parte, cedere, trasferire, addebitare, concedere in licenza o altrimenti disporre o trattare di un Contratto o di qualsiasi diritto o obbligo derivante da un Contratto.
13.5.Ciascun Contratto è stipulato a beneficio delle parti e non è inteso a beneficio di terzi né può essere fatto valere da terzi. I diritti delle parti di risolvere, rescindere o concordare qualsiasi emendamento, rinuncia, variazione o accordo ai sensi di un Contratto o relativi ad esso non sono soggetti al consenso di terzi.
13.6.Fatta salva la Clausola 9.1:
(a)nessuna delle parti avrà alcun rimedio in relazione a eventuali dichiarazioni errate (sia scritte che orali) su cui ha fatto affidamento nella stipula di un Contratto; e
(b)nessuna delle parti avrà alcuna responsabilità se non in base ai termini espliciti di un Contratto.
13.7Nulla di quanto contenuto nei presenti Termini è inteso, o sarà considerato, come la costituzione di una partnership o di una joint venture tra le parti, la costituzione di una parte come agente di un'altra parte, o l'autorizzazione di una parte ad assumere o sottoscrivere impegni per o per conto di un'altra parte diversi da quelli espressi nei presenti Termini.
13.8Ciascuna parte conferma di agire per proprio conto e non a beneficio di altre persone.
13.9Sono espressamente escluse le normative nazionali sull'Agenzia, incluse, ma non solo, quelle derivanti dalla Direttiva UE 86/653/CEE.
13.10I contratti saranno disciplinati e interpretati in conformità alle leggi dell'Inghilterra e del Galles; i tribunali inglesi avranno la giurisdizione esclusiva per giudicare qualsiasi controversia derivante da o in relazione a un Contratto.