cane sorridente bianco e marrone al guinzaglio

Passo dopo passo: come portare a spasso il cucciolo con il guinzaglio libero

Icona Autore dall'azienda KONG

Il vostro cane imparerà in men che non si dica con questa guida!

Insegnare al cucciolo a camminare con il guinzaglio sciolto inizia la prima volta che si aggancia il guinzaglio al collare. Anche se è la millesima volta che mettete un guinzaglio a un cane, tenete presente che si tratta di un'esperienza completamente nuova per il vostro cucciolo. L'introduzione deve essere breve e seguire la regola "lavorare su una cosa alla volta".

Fase 1: movimento all'indietro
Assicuratevi di avere a disposizione un'abbondante quantità di crocchette di ricompensa o di piccoli bocconcini (un sacchetto per crocchette permette di tenerli a portata di mano). Per la prima sessione di addestramento, giratevi e mettetevi di fronte al vostro cucciolo. Fate tre passi indietro e invitate il cucciolo a venire verso di voi con voce felice. Quando il cucciolo vi raggiunge, premiatelo con un bocconcino o una lode. Ripetete l'esercizio camminando all'indietro per qualche metro alla volta. Se il cucciolo si distrae dal guinzaglio, lo mordicchia o cerca di allontanarsi, attirate la sua attenzione con un bocconcino e/o con un'esca per far sì che si concentri su di voi. La prima introduzione dovrebbe durare circa 3-5 minuti.

Fase 2: aggiungere il movimento in avanti
Una volta che il cucciolo segue con fiducia il vostro passo indietro, è il momento di passare alla fase successiva: Aggiungere il movimento in avanti. Iniziate facendo tre passi indietro. Quando il cucciolo si avvicina a voi, attiratelo sul fianco sinistro con la mano sinistra e fate tre passi in avanti. Il cucciolo deve girarsi verso di voi e mettersi in posizione con l'orecchio all'altezza della vostra gamba. Quando il cucciolo si gira e inizia a camminare accanto a voi, dategli un bocconcino e molti complimenti. Continuate a camminare in avanti, lodando il cucciolo e premiandolo con un altro bocconcino, quindi terminate l'esercizio.

CONSIGLIO 1: trattate sempre il cucciolo con la mano più vicina. Non trattate mai il cucciolo in modo incrociato (usando la mano sul lato opposto del vostro corpo), perché in questo modo il cucciolo si sposta dalla sua posizione.

CONSIGLIO 2: se il cucciolo si distrae o perde la concentrazione su di voi, usate il suo nome o un suono felice e fate tre o più passi indietro. In questo modo il cucciolo si concentrerà di nuovo su di voi e avrete l'opportunità di premiarlo perché si concentra di nuovo e cammina verso di voi.

Fase 3: iniziare con il movimento in avanti
Nel corso delle sessioni, man mano che il cucciolo si abitua a camminare in posizione accanto alla vostra gamba, potete passare a camminare in avanti fin dal primo passo; quindi, il movimento all'indietro diventa uno strumento da utilizzare per riorientare il cucciolo e correggere la sua posizione. Procedete in questo modo ogni volta che il cucciolo si distrae o si sposta dalla sua posizione.

Fase 4: introduzione di un pivot
Per i cuccioli più grandi che conoscono l'aspettativa di una posizione di cammino, è possibile introdurre un pivot per riorientarli quando perdono la posizione, invece di fare un passo indietro. Il pivot funziona girando di 180 gradi verso il cucciolo, probabilmente urtandolo mentre si gira. In questo modo si attira l'attenzione del cucciolo e lo si spinge a tornare in una posizione adeguata. In questa fase si può usare una ricompensa in cibo e si deve premiare spesso il cucciolo.

Ricordate che ogni volta che il cucciolo si allontana dalla sua posizione o si distrae è un'opportunità per riorientarlo, riavvicinarlo e premiarlo.

Informazioni su Canine Companions for Independence®
Canine Companions for Independence® è il più grande fornitore no-profit di cani da assistenza altamente addestrati, con sei centri di addestramento regionali in tutto il Paese. Fondata nel 1975, Canine Companions fornisce cani da assistenza professionalmente addestrati a bambini, adulti e veterani con disabilità ed è riconosciuta in tutto il mondo per l'eccellenza dei suoi cani e per la qualità e la longevità degli abbinamenti tra cani e persone. Il cane, l'addestramento e i servizi di assistenza continua sono gratuiti. Per ulteriori informazioni, visitare il sito cci.org.

Articoli correlati

Articolo precedenteArticolo successivo