cane marrone al sole in casa che gioca con il KONG

Consigli KONG per l'addestramento del cane a casa

Icona Autore dall'azienda KONG

Avete tutto il tempo del mondo, sfruttatelo al meglio!

Ora che siete più spesso a casa con il vostro cane, potete mettere in pratica alcuni accorgimenti per migliorare la qualità della vita vostra, della vostra famiglia e del vostro cane.

PRIMA E PIÙ IMPORTANTE: insegnate al vostro cane a stare da solo quando siete a casa, in modo che non si senta triste o abbandonato quando tornate al lavoro.

IL KONG PUÒ AIUTARE IN QUESTO SENSO: Riempite un KONG con il cibo o i bocconcini preferiti del vostro animale. Deve trattarsi di qualcosa che gli piace molto perché lo voglia avere tutto per sé. Scegliete un'area speciale della casa, metteteci il loro letto o tappetino preferito, date loro il comando "giù" e date loro il KONG. Se il vostro cane è un principiante del KONG, tenetelo davanti a voi e fatelo vibrare per fargli capire quanto sia bello e speciale. Poi lasciateli divertire! Se prendono il KONG e vi seguono, prendete il KONG, riportatelo nel suo posto speciale, ripetete il comando "giù" e aspettate che inizi a mangiare. Ripartite. Presto il cucciolo capirà che per avere il suo delizioso KONG deve rimanere nel suo posto comodo e capirà che anche stare fuori da solo può essere delizioso! Questo metodo può essere applicato anche all'addestramento in cassa e rendere la cassa un luogo sicuro e speciale.

SUGGERIMENTI DIVERTENTI E UTILI PER L'ADDESTRAMENTO:

GIOCO DI RICORDA! Scegliete un bocconcino specifico per questo gioco. Deve essere qualcosa di speciale e diverso che il vostro cane ama veramente. Regole del gioco: Chiamare il nome del cane solo una volta, e solo una volta, seguito da "vieni"! Potete dare pacche sulla coscia, battere il piede sul pavimento, fischiare, emettere altri suoni e persino andare a prenderlo e riportarlo dove eravate voi, con il bocconcino sul naso. Lasciategli il bocconcino solo quando sarete tornati nella posizione iniziale. Giocare a questo gioco con altri membri della famiglia metterà ulteriormente alla prova il vostro animale. Iniziate con un piccolo cerchio, in modo che tutti abbiano la possibilità di farlo; pian piano allargate il cerchio, fino a quando ogni persona si trova in una parte diversa della casa e lo chiama. In questo modo il cane imparerà a venire e rafforzerà il suo richiamo all'esterno, se già viene chiamato.

ASPETTARE! È una cosa semplicissima, molto facile da insegnare e molto utile in tante situazioni. Tutto ciò che il cucciolo deve fare è mantenere la posizione per qualche secondo prima di fare qualcosa con lui: Dite la parola "aspetta", ma solo una volta, e potete usare anche una mano aperta davanti al viso come segnale di aiuto. Potete usare questo strumento di addestramento prima di dare loro il cibo, un KONG, aprire la porta per andare a passeggio, saltare sul divano o salire o scendere dall'auto. Finché il cane aspetta qualche secondo, può ottenere ciò che vuole: il suo cibo, il suo giocattolo, uscire, saltare in macchina. Per ottenere una solida "attesa", aumentate il tempo in secondi e il vostro cucciolo sarà incollato a terra quando gli chiederete di aspettare.

GETTALO! Per questa operazione sono necessari un bocconcino e il loro giocattolo preferito. Chiedete al cane di sedersi e aspettare e lanciategli un giocattolo da prendere. Quando torna con il giocattolo, mettetegli un bocconcino sul naso e chiedetegli di lasciarlo cadere! Quando lo lascia cadere, dategli il bocconcino, prendete il giocattolo e lanciatelo di nuovo. Con questo gioco, il cane impara che può dare via il suo giocattolo e ricevere qualcosa di delizioso, ma che avrà comunque indietro il suo giocattolo, per cui sarà sempre disposto a lasciarlo cadere, senza preoccupazioni.

TROVATELO! È un modo divertente di nutrire il cane e facile da insegnare. Mettete piccole quantità di crocchette in posti molto facili da trovare. Chiedete al cane di trovarle e di aiutarlo a trovarle. Quando ci riesce, ditegli "l'ho trovato!". Lodate il vostro cucciolo finché non le trova tutte. Alla fine, posizionate le crocchette in punti più impegnativi e presto le troveranno da sole. Potete usare questo gioco per nutrire il vostro cane quando uscite per andare al lavoro con un KONG congelato. I cani adorano questo gioco di caccia al tesoro, proprio come noi!

ANDARE IN GIRO! - Questo gioco è utile per i cani che si eccitano troppo quando vedono altri cani in passeggiata. È facile che si girino e vadano nella direzione opposta. Preparate dei bocconcini e date inizio al gioco. Tenete in mano un bocconcino e usatelo per spostare il cane dal lato in cui di solito cammina con voi. Vi girerete verso il vostro cane, passandogli davanti per bloccargli la visuale frontale. Mentre vi girate, dite "intorno!" mentre il cane segue la vostra mano. Date il bocconcino dopo un mezzo giro. Ripetete questo esercizio per 3 volte con un bocconcino, poi provate con una mano vuota e date un bocconcino quando completate il giro. Potete farlo anche con il guinzaglio e vedere come può essere utile durante le vostre passeggiate.

VAI AL MAT! - È estremamente utile in molte situazioni. Si può fare facilmente utilizzando un KONG. Dateglielo sempre su un tappetino o su un letto. Tenete pronti dei bocconcini e un KONG. Chiamate il cane e fatelo avvicinare al letto e fatelo sedere e aspettare. Con un bocconcino in mano, oscillate il braccio in direzione del letto e dite "vai sul tappetino" mentre lanciate il bocconcino sul letto. Una volta lì, eseguite un comando di abbassamento e date un altro bocconcino. Quindi lanciate un bocconcino lontano dal letto perché lo vada a prendere; richiamatelo e ripetete lo stesso esercizio. Per l'ultima prova, quando si comanda di abbassarsi sul tappeto, invece del bocconcino si dà il KONG. Per progredire nell'esercizio, aumentate lentamente la distanza dal letto. Avrete così una routine che potrete portare con voi ovunque andiate con il vostro cane.

Tutti questi consigli e trucchi possono essere messi in pratica con il vostro animale domestico a casa! L'addestramento può richiedere tempo, ma ne vale la pena!

Articoli correlati

Articolo precedenteArticolo successivo