Ansia da separazione

L’ansia da separazione, la paura dell’isolamento, possono determinare nel cane comportamenti indesiderati e un certo livello di stress. I problemi più comuni associati all’ansia da separazione sono, ad esempio, l’eccessivo abbaiare e lamentarsi, la tendenza a distruggere oggetti, la depressione o l’iperattività. Questi problemi possono costituire una reazione allo stress da solitudine e all’incertezza del vostro ritorno.

Molti addestratori impiegano efficacemente le uscite fittizie come metodo di trattamento per l’ansia da separazione. Abituate gradualmente il vostro cane alla solitudine pianificando uscite brevi e ripetute. Abbiate cura di iniziare con uscite brevi, della durata massima di un minuto o due, e aumentate gradualmente la durata delle vostre assenze a mano a mano che il cane acquista fiducia nel vostro ritorno.

Il cane impara subito ad associare i vostri gesti, come prendere le chiavi della macchina, indossare le scarpe o il soprabito, con le vostre uscite. Prendete le chiavi e indossate le scarpe o il soprabito spesso per tutto il giorno, così che il cane smetta rapidamente di interpretare queste azioni come un segnale della vostra uscita imminente.

L’ansia da separazione si manifesta quasi sempre entro i primi 20 minuti dal momento in cui il cane viene lasciato da solo. Date al vostro cane un KONG imbottito cinque minuti prima di uscire. Avere un KONG imbottito da esplorare è un modo efficace per distogliere l’attenzione del cane dalla vostra uscita e terrà occupato il cane durante questo intervallo di tempo fondamentale. Ricordate: il periodo di maggiore ansia per un cane corrisponde ai 20 minuti successivi alla vostra uscita. Mantenere la sua attenzione focalizzata su un KONG può realmente contribuire ad alleviare la sua angoscia.

Ricordate di dare al cane un KONG imbottito anche durante il giorno quando non dovete uscire: questo impedirà al cane di associarlo esclusivamente alle vostre uscite.